Radiodramma e arte radiofonica: storia e funzioni della musica per radio in Italia

Portada
EDT srl, 2004 - 341 pàgines
Una ricerca che trae origine dal quesito, antico quanto la radio stessa, se sia esistita o possa esistere un'arte specificamente radiofonica, ossia condizionata nelle sue modalità di ricezione dal mezzo radiofonico. L'indagine è condotta sul vasto e variegato repertorio dell'emittente nazionale in un periodo che va dal 1924 (anno di fondazione dell'URI) agli inizi degli anni Settanta, e si dipana attraverso l'esame sistematico di produzioni drammatiche della RAI finora mai esplorate con strumenti di analisi critico-scientifica, ricerche d'archivio condotte presso le sedi RAI di Roma e Milano e in Fondazioni diverse, lo spoglio delle riviste radiofoniche nonché interviste con autori, tecnici e compositori.
 

Què en diuen els usuaris - Escriviu una ressenya

No hem trobat cap ressenya als llocs habituals.

Continguts

alla ricerca di un genere
3
breve premessa Tema
46
Specifico radiofonico Variazioni
61
La strumentazione e le scelte timbriche
67
e musica
74
Particolarità drammaturgiche e formali
81
Sipario cesura stacco
106
Sottofondo
116
Studio per una rappresentazione radiofonica
192
Mito metropolitano e documentario
203
dellottobre 1933
211
Alessandro Piovesan Giuseppe Patroni Griffi e la Direzione
217
realizzata da Luciano Berio e Bruno Maderna presso lo Studio
227
sicali citate nel volume
233
bella del bosco
258
orchestra 1972
278

Musica intradiegetica elo immanente allazione
127
il caso Premio Italia
153
Autori e opere in concorso dal 1949 al 1970 con un quadro
161
la nascita dello Studio di Fonologia della
185
Canzone di Cassandra
289
Bibliografia
311
Indice dei nomi
325
Copyright

Frases i termes més freqüents

Informació bibliogràfica